menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli studenti del Vespucci - Fonte foto https://www.iissvespuccimolfetta.edu.it/

Gli studenti del Vespucci - Fonte foto https://www.iissvespuccimolfetta.edu.it/

Coronavirus, il disinfettante per gli studenti è 'fai da te': lo producono i ragazzi nel laboratorio della scuola

L'idea dell'Iiss Amerigo Vespucci di Molfetta: gli alunni guidati da due docenti di chimica hanno prodotto uno spray in linea con le disposizioni Oms, mettendolo a disposizione di tutta la comunità scolastica

La soluzione igienizzante da utilizzare a scuola? E' 'fai da te', prodotta dagli studenti nel laboratorio di Scienze dell'istituto. L'iniziativa all'“Amerigo Vespucci” di Molfetta, dove i ragazzi di due classi del secondo anno, guidati dalle due docenti di Chimica Maria Assunta Minervini ed Antonella la Grasta, hanno provveduto a preparare la soluzione igienizzante da applicare sulle mani, utilizzando ingredienti e dosi in linea con le disposizioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

I reagenti impiegati - spiegano dalla scuola - garantiscono disinfezione, eliminando anche eventuali spore batteriche, lasciando sulla pelle una gradevole fragranza agrumata, senza però inaridirla grazie alla presenza di sostanze emollienti ed umettanti.

Le soluzioni preparate, confezionate in flaconi con spray, vengono messe a disposizione dell’intera comunità scolastica, dislocate in una decina di postazioni comuni, al fine di contribuire ad un ottimale contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Grande la soddisfazione del Dirigente Scolastico, Carmelo D’Aucelli, e della DSGA Innocente Loiacono per questa iniziativa "dall’elevata valenza sociale". E per i ragazzi arrivano anche i complimenti del sindaco, Tommaso Minervini: "Notizie come questa – sottolinea il primo cittadino – raccontano della scuola buona e di giovani capaci e intraprendenti. A tutti coloro che hanno portato a questo risultato giungano le mie congratulazioni. Ora, con una certificazione della Asl, si potrebbe pensare di impiegare la soluzione anche negli altri istituti scolastici". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento