Cronaca

Emergenza Coronavirus, stop ai treni notturni dal Nord verso la Puglia. Emiliano estende ordinanza per autosegnalazione

La decisione è del Ministero dei Trasporti per contenere l'arrivo di pugliesi dalle regioni italiane del Nord, maggiormente colpite dai contagi. Il governatore: "Obbligo esteso a tutti coloro che entrano per soggiornare continuativamente in Puglia"

Sarà attivo da questa sera il blocco dei treni notturni a lunga percorrenza. La decisione è del Ministero dei Trasporti per contenere l'arrivo di pugliesi dalle regioni italiane del Nord, maggiormente colpite dall'emergenza coronavirus. Tra i treni sospesi anche quelli provenienti da Venezia, Roma, Milano e Bologna. 

Intanto, per contenere il possibile contagio, il governatore pugliese Michele Emiliano ha esteso, con un'ordinanza,  l’obbligo di segnalare la propria presenza in Puglia a tutti coloro che arrivano da fuori Regione, da ogni parte di Italia o del mondo.  Chi rientra per soggiornare continuativamente in Puglia nel proprio domicilio, abitazione o residenza deve segnalare la propria presenza compilando il modulo disponibile su portale della Regione Puglia al link: https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus o segnalare questa circostanza telefonicamente al proprio medico curante.

Inoltre deve osservare la permanenza domiciliare con isolamento, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni e il divieto di spostamenti e viaggi; rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza; in caso di comparsa di sintomi, deve avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o l’operatore di sanità pubblica territorialmente competente per ogni conseguente determinazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Coronavirus, stop ai treni notturni dal Nord verso la Puglia. Emiliano estende ordinanza per autosegnalazione

BariToday è in caricamento