menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus a Triggiano, i casi salgono a 195. Il sindaco: "Cinque concittadini deceduti negli ultimi giorni, serve senso di responsabilità"

I dati resi noti dal primo cittadino, Antonio Donatelli, che dà notizia anche di cinque decessi avvenuti negli ultimi giorni: "Cinque nonnini, che sarebbero potuti essere i nonni di ciascuno di noi. Facciamo molto attenzione alle parole, dietro i numeri volti e storie delle persone"

Salgono a 195 i casi di Coronavirus a Triggiano. A renderlo noto, in un aggiornamento su Facebook, è il sindaco Antonio Donatelli. Il primo cittadino dà anche notizia della morte di cinque concittadini, negli ultimi giorni "deceduti in seguito al contagio". "Cinque nonnini, che sarebbero potuti essere i nonni di ciascuno di noi. Facciamo molto attenzione alle parole che usiamo - aggiunge il sindaco - perché, a volte, dimentichiamo che dietro questi numeri che ogni giorno leggiamo nei bollettini, ci possono essere i volti e le storie delle persone che amiamo".

POi il primo cittadino ha rivolto un nuovo appello ai triggianesi: "Non c'è decreto o governo o sindaco che tenga: abbiamo solo una possibilità per vincere questa guerra ed è reagire come comunità. Se continueremo ad ignorare la gravità della situazione, a non rispettare le regole, ad urlarci addosso, non ne usciremo. È giunto davvero il momento di difendere la vita, insieme, appellandoci al senso di responsabilità più profondo che è in ognuno di noi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nuova arma contro il Coronavirus, farmaco già in uso efficace contro l'infezione Sars-CoV-2: è la ricerca dell'Università degli Studi di Bari

Salute

Una proteina prodotta dal nostro organismo è in grado di combattere i tumori al fegato: la scoperta dell’Irccs de Bellis di Castellana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento