menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colpito da Covid, muore carabiniere a Bari: l'Arma dice addio al luogotenente Michelangelo Sansipersico

Il sottufficiale aveva 56 anni ed in servizio presso la sezione di Polizia giudiziaria della Procura di Bari: è deceduto nella notte, per le complicanze di una polmonite da Coronavirus. A marzo aveva perso il fratello, Nicola, anch'egli carabiniere, ugualmente vittima del virus

Il luogotenente Michelangelo Sansipersico aveva 56 anni, ed era in servizio presso la Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica del Tribunale di Bari. E' scomparso nella notte, portato via dalle "complicanze di una polmonite da Coronavirus".

A darne notizia, in una nota, è l'Arma dei carabinieri, che esprime il cordoglio per la morte del luogotenente carica speciale Sansipersico, "profondo conoscitore della Polizia Giudiziaria e indissolubilmente legato ai valori portanti dell’Istituzione",  "negli anni solido punto di riferimento per una moltitudine di colleghi. In quasi quarant’anni di servizio ha servito silenziosamente il proprio Paese con impegno, sacrificio e dedizione, finché oggi il virus non lo ha portato via". Michelangelo Sansipersico era entrato nell'Arma nel 1981. A marzo scorso aveva perso, sempre a causa del Covid, il fratello gemello Nicola, anch'egli carabiniere, in servizio a Voghera.

"Il Comandante Generale e tutta l’Arma si stringono compatti intorno alla famiglia, alla moglie e al figlio, che ne piangono la perdita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento