Cronaca

Presunte tangenti per appalti al Comune di Molfetta, operazione della Finanza: 16 arresti

L'operazione scattata all'alba viene eseguita dai militari di Molfetta e Barletta: i soggetti colpiti da misure cautelari personali sono ritenuti responsabili "di molteplici ipotesi di corruzione"

Dalle prime luci dell'alba, militari della tenenza della Guardia di Finanza di Molfetta e dei reparti dipendenti dal gruppo di Barletta, con il supporto del Comando provinciale di Bari, stanno eseguendo, nelle province di Bari, Bat e Foggia, un'ordinanza - emessa dal gip del Tribunale di Trani - con cui sono state disposte misure cautelari personali nei confronti di 16 soggetti ritenuti responsabili "di molteplici ipotesi di corruzione". 

>>> GLI AGGIORNAMENTI <<<

L'indagine - secondo quanto riporta l'Ansa - riguarderebbe presunte tangenti per appalti al Comune di Molfetta. Tra le persone colpite dalla misura cautelare ci sarebbero dipendenti comunali e imprenditori. Tra gli indagati anche il sindaco della cittadina, Tommaso Minervini. I fatti contestati risalgono agli anni 2019-2020. 

Ulteriori dettagli saranno resi noti in una conferenza stampa che si terrà in mattinata alla presenza del procuratore della Repubblica di Trani, Renato Nitti.

*Aggiornamento ore 8.26


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presunte tangenti per appalti al Comune di Molfetta, operazione della Finanza: 16 arresti

BariToday è in caricamento