Cronaca Murat / Corso Cavour

Corso Cavour: mercatino addio, al via lo sgombero delle bancarelle

Il Tar ha respinto il ricorso presentato dagli ambulanti contro l'ordinanza del Comune. Le bancarelle dovranno essere smantellate entro oggi. Ancora incerta la nuova sistemazione: le ipotesi di trasferimento in piazza Balenzano o all'ex Manifattura sono state rifiutate dai venditori

Dovranno essere smantellate entro oggi le bancarelle della storica "galleria di merci varie" di Corso Cavour. Dopo una lunga controversia tra venditori e Comune, il Tar, al quale avevano fatto ricorso gli stessi commercianti contro l'ordinanza di sgombero emessa dall'amministrazione comunale, ha invece confermato la necessità di rimuovere il mercato.

Un provvedimento, quello deciso dal Comune, legato da una parte al degrado della struttura, che sorge proprio a ridosso del teatro Petruzzelli, e dall'altra alla prospettiva della costruzione di un nuovo parcheggio che dovrebbe sorgere proprio in quell'area. Così a partire da oggi il mercato diventa abusivo, e gli ambulanti che non rispetteranno l'ordinanza di sgombero rischiano multe fino a 5mila euro.

Dal canto loro i venditori annunciano proteste e manifestazioni, mentre ancora non è stato deciso il luogo in cui trasferire le bancarelle. Gli ambulanti infatti hanno bocciato entrambe le location proposte dal Comune, ovvero Piazza Balenzano e il mercato dell'ex Manifattura. Intanto, dopo corso Cavour, a breve lo sgombero riguarderà anche le bancarelle di via Crisanzio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Cavour: mercatino addio, al via lo sgombero delle bancarelle

BariToday è in caricamento