rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca San Paolo / Via Barisano da Trani

Corso gratuito per assistente familiare, al via le lezioni nella 'Casa delle Culture' di Bari

I frequentanti saranno istruiti per prestare assistenza domiciliare a persone non autosufficienti, operando nel contesto sociale e familiare degli assistiti. L'iniziativa parte domani, ma le iscrizioni rimarranno aperte fino al prossimo 13 ottobre

Parte domani, martedì 3 ottobre, negli spazi del centro polifunzionale comunale Casa delle Culture, in via Barisano da Trani, il nuovo corso gratuito per assistente familiare, che prevede una parte teorica di 160 ore e una sessione pratica di 80 ore, con il rilascio di un attestato di frequenza finale.

L’assistente familiare è quella figura che si occupa di assistenza e cura in favore delle persone in condizione di fragilità e di non autosufficienza temporanea, parziale o permanente. Il corso mira perciò alla formazione di personale non sanitario destinato a prestare assistenza domiciliare a persone non autosufficienti, operando nel contesto sociale e familiare degli assistiti.

Il corso verterà su tre tematiche principali: assistenza alla persona nelle attività della vita quotidiana, intervento di supporto nelle attività domestiche e igienico-sanitarie, collaborazione alle attività di assistenza socio-sanitaria all’utente. Le lezioni si svolgeranno il martedì, il venerdì e il sabato dalle ore 9 alle ore 17. Fino al 13 ottobre sarà ancora possibile iscriversi al corso di assistente familiare contattando il numero 345 5409800 (anche via whatsapp), o inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica iscrizioni.casadelleculture@reteoltre.it.

L’iniziativa è promossa dal centro polifunzionale Casa delle Culture, finanziato con fondi Pon Metro 2014-20 dall’assessorato comunale al Welfare del Comune di Bari e gestito da Medtraining in ati con la cooperativa San Giovanni di Dio.

Casa delle Culture offre servizi di accoglienza residenziale temporanea per 25 persone adulte: a tal fine sono attivi lo Sportello per l’integrazione socio-culturale e sanitaria e lo Sportello di orientamento al lavoro e legale. La struttura rappresenta un presidio per accogliere, orientare, integrare, sostenere ed educare al dialogo, alla solidarietà, alla reciprocità. Un luogo in cui cittadini italiani e migranti, adulti e minori, possono incontrarsi e condividere insieme esperienze significative e storie di vita per costruire ponti culturali, solidali, inclusivi attraverso laboratori, iniziative, presentazioni, spettacoli e mostre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso gratuito per assistente familiare, al via le lezioni nella 'Casa delle Culture' di Bari

BariToday è in caricamento