Park & Ride, autista del bus navetta notturno aggredito a calci e pugni

L'episodio ieri sera intorno alle undici, al capolinea della navetta A in Corso Vittorio Veneto. L'uomo sarebbe stato aggredito da un gruppo di teppisti che aveva obbligato a scendere dal mezzo poco prima, al capolinea di Piazza Massari

Il primo weekend di servizio del bus navetta notturno del Park&Ride fa già registrare un brutto episodio di cronaca. Nella tarda serata di ieri, intorno alle 23.30, un autista della navetta A è stato aggredito con calci e pugni da un gruppo di teppisti al capolinea di Corso Vittorio Veneto.

Secondo la vittima, un uomo di 38 anni, tutto sarebbe cominciato all'inizio della corsa, al capolinea di Piazza Massari. Al momento della partenza, l'autista avrebbe trovato a bordo del mezzo un gruppo di sei o sette ragazzi, che urlavano e scalciavano sul bus, uno dei quali si era anche seduto al posto riservato al conducente.

L'uomo avrebbe quindi costretto i giovani teppisti a scendere, ricevendo in cambio minacce e promesse di vendetta. Così, qualche minuto dopo, arrivato all'altro capolinea di Corso Vittorio Veneto, il conducente sarebbe stato aggredito da alcune persone scese da un'autovettura, che lo hanno picchiato con calci e pugni, procurandogli una ferita al sopracciglio e una contusione alla gamba destra. L'uomo è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato al Policlinico, dove le sue ferite sono state giudicate guaribili in otto giorni.

La Polizia, intervenuta sul posto, sta conducendo delle indagini per risalire all'identità degli aggressori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, in Puglia obbligo di quarantena per chi rientra da Malta, Grecia e Spagna

  • Coronavirus, salgono i nuovi contagi in Puglia: oggi sono 26, undici in provincia di Bari

  • Sei turisti del Lussemburgo in vacanza a Monopoli positivi al covid: il test prima di partire per la Puglia

  • Venti nuovi casi di covid in Puglia, nove nel Barese: "Cittadini rientrati da Grecia, Malta e Lombardia"

  • Lotta al coronavirus, in Puglia torna obbligo mascherine in luoghi aperti affollati e discoteche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento