Il fantoccio insanguinato di Erdogan sfila in centro: protesta contro il massacro dei curdi

La manifestazione è partita questa mattina alle 10, raggiungendo poi il Consolato turco. Sono stati lanciati palloncini pieni di vernice rossa, simbolo del sangue versato nei bombardamenti

Un corteo di protesta per mostrare la vicinanza al popolo curdo, con un gesto simbolico 'forte': il lancio di palloncini pieni di vernice rossa sulla porta del Consolato onorario di Turchia a Bari. Rosso come il sangue del popolo curdo, dopo i massacri avvenuti in questi giorni in Siria da parte della Turchia.  

Diverse centinaia di manifestanti hanno aderito questa mattina alla protesta organizzata dalla Rete Kurdistan di Puglia. Un corteo partito alle 10 da piazza Libertà, che poi ha attraversato le vie del centro, terminato con un sit-in davanti al Consolato. I partecipanti hanno anche trasportato un manichino di cartone con il volto del presidente turco Erdogan, con le mani insanguinate e le corna e sventolato striscioni che chiedono lo 'Stop ai bombardamenti in Rojava', 'Libertà per Ocalan' e 'Pace in Kurdistan'. Tante le associazioni che hanno scelto di scendere in piazza per il Kurdistan, tra cui gli studenti dell'Uds Puglia.

Protesta curdi-2

In piazza Libertà gli organizzatori hanno anche consegnato due lettere indirizzate al Comune e alla Prefettura per chiedere "la cittadinanza per il rivoluzionario curdo Abdullah Ocalan e l'immediata cessazione di ogni rapporto" economico e politico con la Turchia. "Perché - aggiungono - è uno Stato fascista che sta massacrando intere popolazioni a furia di bombardamenti". "Un aiuto allo Stato turco è un aiuto all'Isis - affermano - Negli ultimi tre anni centinaia di milioni di euro di armi sono state vendute dall'Italia alla Turchia, gli stessi aerei che in questo momento stanno bombardando le montagne del Kurdistan iracheno e del Rojava. Non ci possiamo macchiare le mani del sangue di quelle popolazioni".

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

Torna su
BariToday è in caricamento