menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Nicola, tre sponsor per il corteo storico

Tre le proposte di sponsorizzazione, per un valore complessivo di circa 35mila euro, pervenute al Comune: due relative al trucco e uno per l'allestimento di un'area benessere nei giorni centrali della sagra nicolaiana

Sono tre in tutto le aziende che hanno risposto alla ricerca di sponsorizzazioni per il corteo storico di San Nicola attivata dal Comune di Bari. Il termine per la presentazione delle proposte è scaduto venerdì sera. Dei tre progetti pervenuti, due riguardano la fornitura del servizio make up e acconciatura, e un terzo l'allestimento di un'area benessere nei giorni centrali della sagra nicolaiana.

In particolare, spiega una nota del Comune, "la Beauty Farm e Service Camilleri s.r.l. di Bari ha proposto di erogare il servizio di realizzazione tecnico-artistica del makeup e hair style a titolo gratuito per il Corteo storico + € 3.000 a titolo di sponsorizzazione finanziaria; la Nouvelle Esthétique Académie di Bari ha proposto il medesimo servizio di realizzazione tecnico-artistica del makeup e hair style a titolo gratuito per il Corteo storico + € 1.000,00 di sponsorizzazione finanziaria; l’associazione sportivo dilettantistica A.I.Di. Bio di Bari ha proposto di realizzare, per i giorni di celebrazione del Santo Patrono (dal 7 al 10 maggio dalle ore 10.00 alle ore 23.00), il progetto “Bari ben-essere a San Nicola”, sviluppato intorno a 5 aree tematiche fruibili a titolo gratuito da parte di tutti, cittadini e visitatori: area benessere olistico e medicina biointegrata; area delle ginnastiche dolci e della meditazione; area della sorriso-terapia; area della danza-terapia; area delle arti marziali".

Le due sponsorizzazioni per il servizio di trucco e parrucco valgono 13.500 euro l’una, cui si aggiungono i 4000 euro complessivi di sponsorizzazione finanziaria. Il valore del progetto Ben-essere a San Nicola è invece pari a 4.370 euro. Dunque ad oggi il Comune di Bari può contare su 31.370 euro di sponsor tecnici e di 4.000 euro di contributi economici, per un totale di oltre 35.000 euro.

“Un risultato incoraggiante - commenta l’assessore alle Culture Silvio Maselli - se si pensa che è la prima volta in cui l’amministrazione comunale si rivolge ai privati per chiedere loro di contribuire alla realizzazione del corteo nicolaiano. Siamo convinti che la strada intrapresa sia quella giusta, e noi continueremo a chiedere alla città di investire per sostenere quello che è l’evento principale della nostra tradizione culturale e religiosa. A breve, poi, renderemo pubbliche le linee guida del progetto artistico di Sergio Rubini per il corteo 2015, e sono certo che in molti ne apprezzeranno la visione e le suggestioni registiche. Per sostenere il corteo c’è ancora tempo, potremmo farlo con procedura negoziata, e ho fiducia che altri soggetti possano farsi avanti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento