menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bigiotteria, cosmetici e giocattoli dannosi per la salute: maxi sequestro a Grumo e Bitritto

I controlli dei carabinieri della Compagnia di Modugno in collaborazione con i Nas in due rivendite gestite da cittadini cinesi: oltre 18mila i prodotti sottoposti a sequestro

Circa 18.000 articoli, tra oggetti di bigiotteria, giocattoli e cosmetici (destinati anche a bambini), pronti per essere messi in vendita ma potenzialmente pericolosi per la salute, in quanto privi dei requisiti di sicurezza previsti dalla legge. E' quanto hanno scoperto i carabinieri della Compagnia di Modugno, in collaborazione con i militari del Nas, in due rivendite di Grumo e Bitritto, gestite da cittadini cinesi.

VIDEO: I CONTROLLI E IL SEQUESTRO

I prodotti sono stati sequestrati. In particolare, gli articoli erano completamente sprovvisti delle indicazioni di legge previste dal codice del consumo, il quale prevede che vengano indicate chiaramente sulle confezioni: informazioni al consumatore (obbligatoriamente anche in lingua italiana), composizione e qualità dei prodotti, eventuale presenza di sostanze potenzialmente pericolose (come metalli pesanti),  nonché i materiali e metodi di lavorazione impiegati, istruzioni e precauzioni d’uso.

Per i titolari delle due attività -impegnate nel commercio sia al dettaglio che all'ingrosso - sono scattate delle sanzioni amministrative, ma le indagini dei carabinieri proseguono per accertare l'origine di questi prodotti e fare chiarezza su come siano stati importati e distribuiti, nonostante l'assenza dei requisiti di legge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento