Cronaca

Datteri e spugne di mare: sequestri dei finanzieri sul litorale nord barese

Circa 19 kg di frutti di mare e 15 kg di tunicati sono stati requisiti dalle Fiamme Gialle rispettivamente a Giovinazzo e nei pressi di Bisceglie. Elevate sanzioni per circa 30mila euro

Circa 19 kg di datteri e 15 grammi di spugne di mare sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Bari lungo il litorale a nord del capoluogo durante controllo a contrasto della pesca di frodo. I finanzieri del Reparto Navale hanno elevato sanzioni per circa 30 mila euro. Nei pressi di Giovinazzo hanno sequestrato circa 15 kg di tunicati denominati spugne di mare il cui consumo è proibito poiché dannoso per la salute: segnalato l'autore della pesca illegale. Durante altri controlli sulla costa a Sud di Bisceglie invece sono stati scoperti due sub intenti a raccogliere datteri di mare, la cui pesca è proibita per legge: requisiti 19 kg di molluschi: i due pescatori sono stati denunciati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Datteri e spugne di mare: sequestri dei finanzieri sul litorale nord barese

BariToday è in caricamento