menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Idee per riqualificare il Lungomare Sud, finanziato il concorso: "Servizi, tempo libero e parchi"

La gara sarà realizzata con le 25 mila euro concesse dall'ente regionale. Nelle prossime settimane, dopo le ultime consultazioni, l'approvazione dello schema in Giunta comunale

Sarà finanziato con 25mila euro il concorso internazionale di idee 'Costasud' promosso dal Comune di Bari per la riqualificazione del tratto meridionale del lungomare del capoluogo pugliese. La somma sarà messa a disposizione dalla Regione Puglia. Gli elaborati da presentare riguarderanno proposte progettuali per il rilancio di un tratto di circa 6 km attualmente abbandonati e segnati da degrado sociale. Un grande parco pubblico che possa tenere insieme le diverse nature dei luoghi, dalle presenze agricole alla 'linea di battigia' con una grande dotazione di servizi a supporto del tempo libero. . Allo stesso tempo, nelle intenzioni del Comune, "si intendono definire nuovi tessuti urbani che dovranno essere connotati da un alto livello di 'urbanità' (non solo case ma servizi, negozi, attività varie) ed essere integrati attentamente al progetto dello spazio pubblico del parco, correggendo le gravi carenze della città che invece necessita di interventi di rigenerazione". 

Il cronoprogramma per l'avvio del concorso è in fase avanzata: il 13 febbraio vi sarà un incontro in Consulta comunale per l'Ambiente. Terminato il confronto lo schema del concorso sarà sottoposto alla Giunta comunale per l'approvazione e quindi si potrà procedere alla pubblicazione degli atti. Parallelamente gli uffici provvederanno a inviare alla Regione entro 10 giorni il cronoprogramma previsto dal concorso, in modo da poter procedere alla firma del protocollo.

“La riqualificazione di questo tratto di costa e delle aree di retrocosta è un tassello fondamentale dell’impegno e della strategia che l’amministrazione comunale sta portando avanti per riannodare il rapporto della città con il mare - ha commentato l'assessore cittadino all'Urbanistica Carla Tedesco -. Bisogna avere capacità di immaginazione per cogliere le grandi potenzialità di questo tratto di fascia costiera, che conserva una relazione tra campagna e mare che è andata perduta in altre parti della città. Lanciare un concorso di idee per la trasformazione di una zona urbana strategica, a partire da un documento direttore chiaro e condiviso, ci è sembrata la scelta più adeguata per disegnare il futuro non solo del lungomare, ma anche della parte di città retrostante. Il progetto di questa porzione di territorio di Bari è un rilevante 'progetto anticipatore' del PUG”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento