Cronaca

Costringe ragazza a tenere aperto il locale fino al mattino: in manette 23enne

La polizia ha arrestato un cittadino eritreo di 29 anni residente in Italia. L'uomo avrebbe anche importunato la 23enne di origine etiope, oltre ad aver ferito un agente alla mano, con una bottiglia di birra rotta

Avrebbe costretto una donna etiope a tenere aperto un locale fino all'alba, solo con il pretesto di farsi servire della birra, per poi tentare di ottenere da lei favori di tipo sessuale. A Bari è stato arrestato un cittadino eritreo 29enne, residente in Italia, con l'accusa di violenza privata, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Il giovane avrebbe importunato la donna in maniera sempre più insistente. Esasperata, la 23enne ha chiamato la polizia che ha fermato il presunto molestatore. Durante le fasi di identificazione, l'eritreo ha però spintonato gli agenti, ferendone uno di loro con una bottiglia rotta. Immobilizzato è stato quindi arrestato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costringe ragazza a tenere aperto il locale fino al mattino: in manette 23enne

BariToday è in caricamento