Contagi Covid in aumento ad Acquaviva: scuole chiuse fino al 3 dicembre e stop al mercato

La decisione del sindaco Carlucci, che già ieri aveva preannunciato possibili restrizioni alla luce dell'incidenza di casi più elevata rispetto alla media dei Comuni vicini. Scatta anche il divieto di stazionamento nei luoghi pubblici

Arrivano ad Acquaviva le nuove restrizioni preannunciate ieri dal sindaco Davide Carlucci, per far fronte all'aumento dei contagi che si registra nella cittadina. Come spiegato dal primo cittadino, nel Comune gli attualmente positivi sono 226, circa "un caso ogni 91 abitanti". Una media nettamente più alta, ha sottolineato Carlucci, rispetto ad altri centri del Barese.

Nel corso del Coordinamento operativo comunale di protezione civile, che si è tenuto questa mattina, sono state dunque decise le nuove restrizioni, che Carlucci anticipa in un nuovo post su Fb: "Alla luce del consistente incremento di casi di coronavirus che riguarda la nostra città, che registra un'incidenza di contagi più elevata della media dei Comuni circostanti - scrive il sindaco - il Coordinamento operativo comunale di protezione civile, presieduto dal sottoscritto, ha convenuto di: sospendere il mercato dell'abbigliamento mercoledì e contingentare quello della frutta; inibire la possibilità di stazionare nei luoghi pubblici di aggregazione per tutto il giorno, vietando l'accesso anche per il transito di piazza Vittorio Emanuele e piazza Garibaldi; sospendere la frequenza in tutte le scuole di ogni ordine e grado, comprese le materne, fino al 3 dicembre".

Come già accaduto a Gravina, dunque, anche Acquaviva opta per la chiusura delle scuole fino al 3 dicembre. "Ci raccomandiamo con tutti, e in particolare con gli anziani - ribadisce Carlucci - di non uscire se non per motivi strettamente necessari. Facciamo uno sforzo, cerchiamo di attenerci rigorosamente alle misure di prevenzione adesso per poter ripartire con più serenità a dicembre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Ultimo giorno di zona gialla, da domani la Puglia torna in arancione: cambiano regole e divieti

  • Scuola in Puglia, c'è l'ordinanza di Emiliano: superiori in Ddi per un'altra settimana, per elementari e medie resta la scelta alle famiglie

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

Torna su
BariToday è in caricamento