menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole in dad fino al 15 e coprifuoco anticipato per gli under 14 nei weekend: stretta del sindaco ad Acquaviva

L'ordinanza firmata da Carlucci si somma a quelle già adottate da altri sindaci del Barese: i minori di 14 anni potranno uscire "solo se accompagnati dai genitori o altri familiari maggiorenni"

Lezioni in presenza sospese fino al 15 marzo per le scuole di ogni ordine e grado, e coprifuoco 'anticipato' nei weekend per i minori di 14 anni, che potranno uscire "solo se accompagnati da un genitore o un familiare maggiorenne".

Anche Acquaviva segue la strada della stretta anticovid già intrapresa da altri Comuni del Barese, come Conversano e Casamassima, adottando restrizioni specifiche per le uscite dei più giovani. L'ordinanza firmata sabato 6 dal sindaco Davide Carlucci, ribadisce il divieto di consumazione di alimenti e bevande su suolo pubblico, o aperto al pubblico, a decorrere dalle ore 18.00", e dispone "nei giorni 6, 7, 13 e 14 marzo 2021, per tutti gli esercizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) vige il divieto di asporto di bevande già a decorrere dalle ore 18:00". Negli stessi giorni, "è disposto il divieto per i minori di 14 anni, di muoversi sul territorio comunale, dalle ore16:00 alle ore 07:00 del giorno successivo, se non accompagnati da un genitore/familiare maggiorenne". Previste inoltre la chiusura della biblioteca comunale e, sempre nei due weekend citati, "la chiusura dei distributori automatici H24 già a decorrere dalle ore 18:00 e per tutto il territorio comunale", similmente a quanto disposto, ad esempio, dal sindaco Decaro a Bari.

Nei giorni scorsi, il primo cittadino di Acquaviva ha lanciato l'allarme per la risalita dei contagi nel Comune, evidenziando come la media nel centro sia "quasi quattro volte" quella regionale.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Emiliano contro il coprifuoco alle 22: "Non ha senso e penalizza il turismo". Sulla scuola "il problema è per i mezzi di trasporto"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento