menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impennata di contagi Covid a Santeramo, il sindaco corre ai ripari: divieto di stazionamento in giardini e piazze

"L'attuale situazione pandemica è molto seria nella nostra città - sostiene Fabrizio Baldassarre - quindi spero che il mio grido d'allarme sulla variante inglese venga colto da Regione e Governo"

Il sindaco di Santeramo in Colle, Fabrizio Baldassarre, ha adottato provvedimenti drastici per ridurre la diffusione del Covid in paese dopo un'impennata dei contagi avvenuta nelle ultime settimane, con il passaggio da 100 positivi a 244 in 14 giorni. Cinque casi riguardano anche la variante inglese, più contagiosa. Negli scorsi giorni era deceduta anche una 44enne insegnante di sostegno, Maria Lobefaro.

Baldassarre il 12 febbraio aveva già chiuso le scuole di ogni ordine e grado, comprese le paritarie, sino al 20 con attivazione della didattica a distanza. Oggi, inveve, ha disposto una forte restrizione ai luoghi pubblici e alle piazze attraverso il divieto di stazionamento. "L'attuale situazione pandemica è molto seria nella nostra città - sostiene il sindaco di Santeramo in Colle Baldassarre - quindi spero che il mio grido d'allarme sulla variante inglese venga colto da Regione e Governo: il problema non è di Santeramo ma è di tutto il Paese. Diventa necessaria l'istituzione di una cabina di regia in accordo con Asl in modo da pianificare una strategia comune nel combattere il covid e le varianti che attualmente interessano il nostro Paese".

Con l'ultimo provvedimento fino al 21 febbraio vige il divieto di stazionamento in parchi, giardini, piazze, pinete e qualsiasi altro luogo di aggregazione, fatta eccezione per l'eventuale stazionamento nei pressi di pubblici esercizi così da evitare l'assembramento all'interno degli stessi luoghi. Disposta, inoltre, la chiusura dalle ore 18 alle ore 6 di tutti i distributori automatici di alimenti e bevande, cosiddetti h24; possono restare aperti dalle ore 18 alle ore 21 solo in presenza di un addetto ai controlli. Sono escluse da queste disposizioni le case d'acqua installate su area pubblica, i distributori automatici presenti presso le tabaccherie, le farmacie e parafarmacie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento