Passeggeri sul bus senza mascherina né biglietto, i mezzi Amtab "terra di nessuno". I sindacati: "Servono controlli per garantire sicurezza"

In una lettera indirizzata all'azienda e alle istituzioni cittadine, la richiesta di un intervento delle forze dell'ordine: preoccupa soprattutto il mancato rispetto delle norme anti-Covid da parte di chi utilizza i mezzi

A bordo del bus senza mascherina, nonostante l'ordinanza regionale che ne prevede l'obbligo, spesso sprovvisti di biglietto, e trasportando "di tutto, dal canotto gonfiabile alle sedie a sdraio, dalla piccola bancarella portatile alla tavola da surf". A Bari i mezzi Amtab sono "terra di nessuno". E' la denuncia lanciata dai sindacati, che in una lettera congiunta (firmata da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl, Faisa Cisal, Cildi, Confail, Fisast Cisal)  e indirizzata all'azienda e alle istituzioni locali, chiedono interventi urgenti per porre rimedio a una situazione che definiscono "in netto peggioramento".

A preoccupare è innanzitutto il mancato rispetto delle norme anti-Covid: "Dallo scorso primo luglio - ricordano i sindacati - i mezzi del trasporto pubblico regionale pugliese, treni e bus, possono viaggiare a pieno carico, nel rispetto della capienza massima consentita. È quanto prevede l’ordinanza firmata dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano lo scorso 30 giugno e che contiene precise prescrizioni da rispettare, come ad esempio l'obbligo di indossare la mascherina a bordo per personale e passeggeri. Ma sembra che sui mezzi di trasporto pubblico urbani di Bari ciò non accade, malgrado il prodigarsi da parte del personale Amtab a invitare i passeggeri al rispetto dell’ordinanza".

Nella lettera vengono poi segnalate le "enormi difficoltà" "riscontrate sulle linee che portano al mare (1-53-12-12/) linee che la direzione aziendale monitora ogni giorno, conoscendo grazie al paziente lavoro dei conducenti, il numero dei passeggeri trasportati su ogni corsa".

"Abbiamo più volte tentato di interagire con la Direzione Amtab - proseguono i sindacati - per contrastare l’evasione tariffaria e la sicurezza del personale senza ricevere piani attuativi efficaci, ma ora pare che la situazione sia in netto peggioramento, ci domandiamo Presidente e Direttore Generale cosa intendono fare? È evidente che la sicurezza degli utenti e del personale non merita la stessa attenzione e solerzia riservata ai bandi di concorso, denunciati per illegittimità dalle OO.SS. senza aver ricevuto alcun riscontro in merito".

Infine, la richiesta rivolta ad azienda ed istituzioni locali, "di predisporre controlli sui bus Amtab, da parte delle Forze dell’Ordine e sanzionare coloro che violano l’ordinanza in oggetto e garantire la legalità e la sicurezza a chi utilizza il mezzo pubblico". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non è raro - sottolinea ai microfoni di Baritoday Luigi Minafra (Filt-Cgil) - che un autista invitando al rispetto delle norme anti-Covid possa incorrere quantomeno in un'aggressione verbale. In passato, erano stati istituiti i cosiddetti 'poliziotti di quartiere', ed era una presenza che sui bus effettivamente contribuiva a viaggiare più tranquilli. Chiediamo in questo momento un intervento simile, con controlli diffusi su tutte le linee".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bari usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparse da ieri a Bari: ritrovate le due ragazzine di 15 anni

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento