Cozze, 'campeggio selvaggio' e litorale preso d'assalto dalle auto

La segnalazione da cala Palomba: ogni anno, in barba ai divieti, c'è chi si accampa con le tende, mentre l'unica strada di accesso alla spiaggia viene intasata dalle auto, mettendo a rischio un eventuale passaggio di mezzi di soccorso

Dal 'campeggio selvaggio' al litorale invaso dalle auto, con la stradina di accesso alla spiaggia - l'unica non 'sbarrata' nella zona - che puntualmente si intasa nei giorni di maggior affluenza al mare. La segnalazione arriva da cala Palomba, sulla costa tra Mola e Cozze. 

mola cozze (6)-2

Chi abita nella zona torna a lamentare situazioni che si ripetono puntualmente ogni estate. A cominciare da chi, con camper o tende, nonostante i divieti, si accampa sulla spiaggia restandovi per più giorni. Una spiaggia peraltro sprovvista di bagni chimici - fanno notare i residenti - con tutte le conseguenze del caso. E poi c'è la questione della strada di accesso al mare. L'unica in zona, a quanto pare, rimasta ancora aperta e transitabile, ma troppo stretta per il flusso di auto che vi si riversano nei giorni di maggior affluenza. E così, inevitalmente, la strada si intasa e il litorale si trasforma in un parcheggio. E il timore è anche che - come sarebbe già avvenuto in passato - in un eventuale caso di emergenza i mezzi di soccorso non riescano a raggiungere la spiaggia. Una situazione, quella di questo tratto di mare tra Mola e Cozze, che già negli anni passati è stata oggetto di segnalazioni, anche al numero verde contro i reati del mare. Finora, però, nulla sembra essere cambiato e le richieste restano le stesse: più controlli contro il campeggio selvaggio e provvedimenti per regolare la viabilità e la sosta nella zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

mola cozze (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso un nuovo Dpcm già oggi? Per fermare il contagio covid in arrivo il coprifuoco alle 22

  • Formiche volanti: come scongiurare l'invasione in casa

  • Tre 'mini zone rosse' a Bari vecchia, nell'Umbertino e a Poggiofranco: "No alla movida, controlli già da stasera"

  • Fermare l'aumento dei contagi ed evitare il lockdown, oggi il nuovo dpcm: verso coprifuoco alle 22 e orari scaglionati per le scuole

  • Donna trovata senza vita a Bari: morta dissanguata, in casa c'erano compagno e figlia

  • Zone rosse anti movida, Decaro attacca il governo e il nuovo Dpcm: "Inaccettabile scaricare responsabilità sui sindaci"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento