Ferrovie Sud Est, salvataggio più vicino: Bnl dice sì al concordato fallimentare

Il voto favorevole dell'istituto bancario consente il superamento del 50% dei creditori nell'ambito del crac da 230 milioni di euro che ha coinvolto la società trasportistica pugliese

Salvataggio più vicino per le Ferrovie Sud Est: stamane è arrivato infatti il voto favorevole alla proposta di concordato da parte della Bnl, ammessa al voto per la procedura in questione. Il sì consente di avere la maggioranza dei voti a favore dei creditori che consentirà dunque (seppur manchi ancora la fase di omologazione del concordato), di fare un concreto passo avanti sulla vicenda, scongiurando praticamente il fallimento. Il voto è stato effettuati dinanzi al Tribunale Fallimentare di Bari. All'udienza hanno preso parte i pm della Procura di Bari Roberto Rossi, Bruna Manganelli e Luciana Silvestris, parte dei creditori e degli avvocati che hanno messo a punto il piano.

Crac milionario Ferrovie Sud Est: interdetto dirigente Bnl

In precedenza, lo scorso 2 febbraio, il giudice aveva sospeso il voto di Bnl e di altri creditori coinvolti nell'indagine penale sul crac di Ferrovie Sud Est. L'istituto bancario è il principale creditore con il 38% dei crediti vantati, per una somma complessiva di circa 70 milioni di euro. Dopo il sì e il superamento del 50%, vi saranno altri 20 giorni per votare. Successivamente il Tribunale Fallimentare fisserà l'udienza per l'omologazione del concordato e l'esecuzione. La bancarotta della società ammonta a circa 230 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento