Cronaca

Crisi ospedale Miulli, i vertici dell'ente convocano i sindacati

Il 26 giugno l'incontro con i rappresentanti dei lavoratori proposto dal governatore dell'Ente ecclesiastico, monsignor Mario Paciello, alla ricerca di "soluzioni condivise in materia di rapporti, costo e organizzazione del lavoro, per far fronte al momento di difficoltà"

Un tavolo di confronto tra Ente ecclesiastico e sindacati parallelo a quello istituito dalla Regione Puglia per cercare di risolvere la vicenda relativa alla crisi dell'ospedale Miulli. Il governatore dell'Ente ecclesiastico, monsignor Mario Paciello, ha inviato una lettera ai rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil rinnovando l'invito e dichiarandosi disponibile ad incontrare una delegazione dei rappresentanti dei lavoratori il 26 giugno prossimo, nella sede dell'Ospedale Miulli.

Il tavolo di confronto "unitamente a quello 'triangolare' con la Regione - è scritto in una nota - dovrà portare all'individuazione di misure idonee e condivise in materia di rapporti, costo e organizzazione del lavoro, per far fronte all'attuale momento di difficoltà e alle scadenze improrogabili che la procedura di concordato preventivo 'in continuita' aziendale' impone".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi ospedale Miulli, i vertici dell'ente convocano i sindacati

BariToday è in caricamento