Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Via Zingari

Crollo a Conversano: ritrovati i corpi senza vita dei tre dispersi

Dopo ore di affannosa ricerca, i soccorritori hanno recuperato i corpi senza vita dei tre componenti della famiglia italo-olandese rimasti coinvolti nel crollo di questa mattina

Si continua a scavare tra le macerie a Conversano, dove questa mattina un'esplosione ha provocato il crollo di due palazzine tra via Zingari e via Signorelli, nel centro storico del paese. La deflagrazione è stata causata probabilmente dallo scoppio di una bombola gpl.

AGGIORNAMENTO ORE 15.20 - Recuperati dai soccorritori i corpi senza vita dei tre componenti della famiglia italo-olandese rimasta coinvolta nel crollo. Si tratta di Crollo a Conversano: i nomi dei dispersi, si cerca Bernardo Vitto
Bernardo Vitto, nativo di Conversano, la moglie Welmoedh e il figlioletto Gianni Angelo di 18.

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/cronaca/crollo-conversano-nomi-dispersi-bernardo-vitto.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

AGGIORNAMENTO: I NOMI DEI DISPERSI

Nel crollo sono rimaste ferite dieci persone, residenti della zona e passanti che in quel momento si trovavano nella strada. Le condizioni dei feriti, trasportati in ospedale con codice verde e giallo, non sono comunque gravi.

C'è invece molta apprensione per una famiglia italo-olandese (padre italiano, madre olandese e un bimbo di 18 mesi), che si trovava a Conversano in vacanza e occupava il sottano di una delle due palazzine crollate. I tre sono al momento dispersi, e il timore è che possano essere rimasti intrappolati sotto le macerie. Il telefonino dell'uomo, infatti, squilla a vuoto, mentre a poca distanza dal luogo del crollo è stata ritrovata parcheggiata l'automobile presa a nolo dalla famiglia, una Ford Fiesta nera.

Di tanto in tanto, i soccorritori fermano i mezzi e chiedono ai presenti di rispettare il massimo silenzio, nel tentativo di udire voci o lo squillo del telefonino sotto le macerie. Al lavoro ci sono anche unità cinofile con cani addestrati nel soccorso.

Smentita invece la notizia, diffusa in un primo momento da un'agenzia di stampa nazionale,  secondo la quale un'altra famiglia, di origini albanese, sarebbe stata coinvolta nel crollo.

Subito dopo il crollo, l'intera zona è stata fatta sgomberare e sono cominciate le verifiche sulla staticità degli edifici circostanti. La deflagrazione ha inoltre provocato la rottura delle condutture di gas, la cui erogazione è stata interrotta nell'intero centro storico.

 

VIDEO: I SOCCORSI E LE OPERAZIONI DI SCAVO

Crollo a Conversano (foto tgnorba24)

Non ci sono foto disponibili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo a Conversano: ritrovati i corpi senza vita dei tre dispersi

BariToday è in caricamento