Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Via Zingari

Crollo a Conversano: tre morti

A perdere la vita una famiglia italo olandese - madre, padre e figlio di 18 mesi - rimasta intrappolata sotto le macerie. Dieci le persone ferite

Tre morti e dieci feriti: è il tragico bilancio del crollo di due palazzine avvenuto questa mattina in via Zingari, nel centro storico di Conversano, a causa di una fuga di gas provocata da una bombola gpl.

LE VITTIME - A perdere la vita una famiglia italo olandese - padre, madre e un bimbo di 18 mesi -  che si trovava a Conversano per una vacanza e che alloggiava nel sottano di una delle palazzine crollate. Il crollo dell'edificio non ha lasciato loro scampo: sono rimasti intrappolati sotto le macerie, e solo dopo ore di affannosa ricerca i soccorritori sono riusciti ad individuare i loro corpi, ormai privi di vita. Secondo una prima ricostruzione, al momento della tragedia le vittime si trovavano in cucina, e indossavano ancora il pigiama e sarebbero morte sul colpo, probabilmente per le lesioni da schiacciamento riportate.

Crollo a Conversano: i nomi dei dispersi, si cBernardo Vitto, nativo di Conversano, la sua compagna Welmoedh e il figlioletto Gianni Angelo vivevano Crollo a Conversano: i nomi dei dispersi, si cerca Bernardo Vitad Harlingen, in Olanda, dove Vitto gestiva una pizzeria e lavorava come telecineoperatore di una tv locale. Secondo quanto raccontato da alcuni parenti, oggi la famiglia sarebbe dovuta andare in gita allo Zoosafari della vicina Fasano.

Nel crollo sono rimaste ferite, in maniera non grave, altre dieci persone - residenti della zona e passanti che al momento del crollo si sono trovati sul posto -  trasportate in ospedale con codice giallo e verde, e poi dimesse nel corso della giornata.

LE CAUSE DEL CROLLO - Secondo una prima ricostruzione fatta dai vigili del fuoco, il crollo sarebbe stato causato quasi certamente da un'esplosione da gas. "Si pensa sia stato gpl - ha spiegato all'Ansa il comandante dei vigili del fuoco di Bari, ing.Cesare Gaspari  - perché è stata trovata una bombola collegata ad una cucina. La bombola era aperta, la cucina era chiusa. Ora si deve vedere se la conduttura era ancora integra, in regola, oppure no". "L'effetto del crollo - ha concluso - è avvenuto essenzialmente per esplosione. Con l'esplosione le pressioni sono così elevate che il corpo non riesce assolutamente a resistere agli effetti, presumibilmente sono morti sul colpo".

LO SGOMBERO - Subito dopo l'esplosione l'intera zona è stata fatta sgomberare, per permettere di effettuare le necessarie verifiche sulla stabilità degli edifici circostanti, che sono tuttora in corso da parte un pool di tecnici del Genio civile della Regione Puglia e dell'Autorità di bacino della Puglia. Circa 50 gli sfollati, che trascorreranno la notte in alcune strutture ricettive della zona.

 

Crollo a Conversano (foto tgnorba24)

Non ci sono foto disponibili.

VIDEO: I SOCCORSI E LE OPERAZIONI DI SCAVO

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo a Conversano: tre morti

BariToday è in caricamento