menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal parco del Castello al porto: le infrastrutture cittadine al centro dell'incontro Decaro-Toninelli

Progetti e opere pubbliche in cantiere per la città sono stati discussi nel corso di un vertice con il sindaco e il ministro presso la Capitaneria di porto

Tre possibili progetti per l'apertura del porto alla città, la fruibilità dell'area verde a servizio del provveditorato regionale per le Opere pubbliche - primo step verso il Parco del Castello - ma anche la necessità "di dare impulso alla progettazione della variante dei binari delle ferrovie a nord, negli abitati di Santo Spirito e Palese".

E' stato centrato sulle infrastrutture cittadine l'incontro di questo pomeriggio presso la Capitaneria di Porto tra il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Toninelli, e il sindaco Antonio Decaro.

"Abbiamo esaminato il documento di programmazione del porto con le tre aree di possibile apertura del sito alla città - spiega in una nota il sindaco - La prima ricade nel quartiere di San Cataldo con la realizzazione del porto turistico parzialmente finanziato dal ministero per una infrastruttura a disposizione della guardia costiera nazionale, la seconda sarebbe in corrispondenza della nuova passerella prevista nell’ambito del progetto del nuovo terminal crociere e la terza prevista all’altezza del molo Pizzoli con la riqualificazione dell'area annessa al parco del Castello. Il ministro, condividendo la necessità di anticipare parte del progetto del parco del Castello, ha assicurato che tra due settimane istituirà un tavolo tecnico presso il Provveditorato per avviare l'iter autorizzativo che permetterà di utilizzare l'area verde all'interno della zona a servizio del provveditorato regionale per le Opere pubbliche". "Ho ringraziato il ministro - conclude Decaro - per aver dedicato la giornata ad affrontare i temi infrastrutturali cittadini con gli interlocutori istituzionali".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento