Cronaca

Donate per Natale ai piccoli pazienti, vandalizzate le macchinine di Oncoematologia del Policlinico

La denuncia dell'associazione Agebeo e amici di Vincenzo Onlus: "Non si spengono i sorrisi dei bambini, saranno prontamente riparate"

Donate a dicembre, a pochi giorni da Natale, al reparto di Oncoematologia pediatrica del Policlinico, e ora vandalizzate. A denunciare il fatto, attraverso Fb, è l'associazione che aveva promosso l'iniziativa, Agebeo e Amici di Vincenzo Onlus.

"Ieri le nostre volontarie che si sono recate nel Reparto di Oncoematologia Pediatrica hanno fatto una triste scoperta - scrivono dall'associazione - Due delle macchinine elettriche donateci da Antonello Chiarappa per allietare le giornate dei nostri piccoli ricoverati nel Reparto e posizionate al primo e al secondo piano della palazzina, sono state danneggiate. Alla 500 rosa, che era stata posizionata al primo piano, è stato addirittura divelto il volante e rotta la barra che collegava il volante al pannello di guida. Alla Jeep, che era stata posizionata al secondo piano, sono stati scollegati i fili di alimentazione alle suonerie e per caricare la batteria elettrica". 

Ma i volontari non si arrendono e lanciano un messaggio chiaro agli autori del danneggiamento: Chiunque sia stato non ha fatto un danno a noi dell'Agebeo o al nostro donatore, ma lo ha fatto ai nostri bambini. Chiunque sia stato non ha esitato a spegnere i sorrisi dei nostri bambini. Non vogliamo sapere chi sia stato. Sappiate solo che le macchinine saranno prontamente riparate e riportate ai piani del Reparto di Oncoematologia Pediatrica. Sappiate solo che la Direzione Generale e la Direzione Sanitaria del Policlinico di Bari saranno informate del danno procurato ai nostri bambini. Perché non si tratta di una questione di soldi, di prestigio o di voler fare le prime donne. Si tratta di una questione di principio. I sorrisi dei nostri bambini non si spengono con gesti vandalici".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donate per Natale ai piccoli pazienti, vandalizzate le macchinine di Oncoematologia del Policlinico

BariToday è in caricamento