menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Test di ammissione all'Università, scelte le date delle prove. Per gli studenti anche sconti sui treni

Ieri si è riunito il Senato accademico, durante il quale sono stati definiti i dettagli per ciascun dipartimento. Stipulato anche un accordo con Trenitalia

Date certe per i test di ammissione all'università e scontistiche per gli studenti che viaggiano in treno. Diverse le novità approvate ieri nella seduta di Senato accademico all'Università di Bari. 

I TEST DI AMMISSIONE - Tra queste ci sono le giornate in cui si svolgeranno le prove per ciascun corso di laurea a numero chiuso. I test si terranno dal 7 al 22 settembre, seguendo questo calendario: Scienze e tecnologie alimentari il 7 settembre, Biotecnologie, scienze biologiche, chimica, scienze e tecnologie erboristiche l'8 settembre, Scienze delle attività motorie e sportive l'11 settembre, Scienze e tecnologie agrarie e tutela e gestione del territorio e dell'ambiente agro-forestale il 12 settembre, Scienze dell'educazione e formazione il 18 settembre, Scienze e tecniche psicologiche il 19 settembre, Farmacia e Chimica Tecnologie Farmaceutiche il 20 settembre, Scienze del Servizio Sociale il 21 settembre e Scienze della Natura il 22 settembre.

I bandi dei singoli Dipartimenti saranno pubblicati a giugno e si potrà presentare domanda per i test dal 7 luglio all'11 agosto. Ogni candidato avrà un punteggio complessivo attribuibile di 100 punti, di cui 25 per la valutazione del percorso scolastico e 75 per la valutazione del test di ammissione.

LA CONVENZIONE CON TRENITALIA - Durante la seduta sono state anche presentate le convenzioni stipulate con Trenitalia, per agevolare con scontistiche sui biglietti gli studenti che si muovono in treno. I ragazzi, una volta che anche il Consiglio di amministrazione avrà discusso la misura, potranno ottenere uno sconto del 10 percento sul prezzo del biglietto, che potrà salire fino al 30 percento in caso di convegni o eventi universitari. "La nostra proposta  - spiega Martina Tarantini, senatrice di 'Up-Università protagonista' - è di garantire la gratuità dei trasporti per tutti gli studenti non solo all'interno di Bari ma soprattutto intraregionali predisponendo un 'biglietto unico'. Le convenzioni con i trasporti sono uno dei dettagli che abbiamo inserito nella nostra idea di badge Uniba, una tessera identificativa che consenta agli studenti di avere promozioni con cinema e teatri oltre che possibilità di prestito libri ed accesso alle aule studio e molto altro ancora".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento