Sequestrati 25 kg di datteri appena pescati: scattano le denunce a Polignano

Quest'attività di pesca è proibita dalla legge poiché per la cattura è necessario distruggere a martellate il tratto di fondale roccioso dove si nascondono i datteri

Venticinque kg di datteri sono stati dalla sequestrati dalla Guardia Costiera in una zona del litorale a nord di Polignano a Mare: i molluschi erano stati appena raccolti da alcuni pescatori che sono stati denunciati. L'attività di pesca dei datteri di mare è proibita dalla legge poiché per catturarli è necessario distruggere a martellate il tratto di fondale roccioso dove questi si nascondono. Nel corso dei controlli, infatti, i militari hanno recuoperato martelli e pinze utilizzare presumibilmente per la raccolta. I datteri sequestrati sono stati quindi distrutti. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Finanza a Bari, raffica di arresti e sequestri: smantellato traffico di armi e droga dall'Albania

  • Grave incidente tra due auto: morti un uomo e una donna. Deceduto anche il loro cagnolino

  • Traffico di droga e armi dall'Albania, quindici arresti a Bari: i nomi

  • Fulmine colpisce aereo Ryanair, odissea per i passeggeri del Bari-Londra: partiti con 10 ore di ritardo

  • Allarme bomba in piazza Moro, trovato borsone sospetto: l'area è stata transennata

  • Le orecchiette di Bari vecchia finiscono sul New York Times: in prima pagina il "crimine della pasta"

Torna su
BariToday è in caricamento