Cronaca

Sequestrati 25 kg di datteri appena pescati: scattano le denunce a Polignano

Quest'attività di pesca è proibita dalla legge poiché per la cattura è necessario distruggere a martellate il tratto di fondale roccioso dove si nascondono i datteri

Venticinque kg di datteri sono stati dalla sequestrati dalla Guardia Costiera in una zona del litorale a nord di Polignano a Mare: i molluschi erano stati appena raccolti da alcuni pescatori che sono stati denunciati. L'attività di pesca dei datteri di mare è proibita dalla legge poiché per catturarli è necessario distruggere a martellate il tratto di fondale roccioso dove questi si nascondono. Nel corso dei controlli, infatti, i militari hanno recuoperato martelli e pinze utilizzare presumibilmente per la raccolta. I datteri sequestrati sono stati quindi distrutti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati 25 kg di datteri appena pescati: scattano le denunce a Polignano

BariToday è in caricamento