rotate-mobile
Cronaca Bari Vecchia / Piazza del Ferrarese

Città sporca, il monito di Decaro: "Multe per chi non rispetta le regole"

Dopo la diffida ad Amiu dei giorni scorsi il sindaco è sceso in strada per seguire lo svolgimento delle operazioni di nettezza urbana. "Ci vuole collaborazione da parte di tutti. Multe in arrivo per i commercianti che non rispettano le regole"

Mai come in queste settimane il dibattito sulla pulizia e sul degrado della città è stato così acceso. Soltanto un paio di giorni fa, il sindaco di Bari Antonio Decaro, ha diffidato l'Amiu per i tanti disservizi contestati e (constatati) sul territorio urbano.

Ieri il primo cittadino è sceso in strada per verificare personalmente che le attività di pulizia di marciapiedi e delle aree pedonali fossero state avviate, così come richiesto.

"Nelle zone trattate - ha scritto il sindaco sul suo profilo Facebook - sono state eliminate le macchie scure del percolato che fuoriesce durante il trascinamento dei sacchetti di rifiuti delle attività commerciali. Vigili ambientali e Polizia Municipale sono impegnati nei controlli anche nelle ore serali, perché le regole devono essere rispettate e con esse tutti gli sforzi che stiamo facendo".

Il messaggio di Decaro è rivolto in particolar modo ai gestori delle attività commerciali: "Saranno multati gli esercenti che non rispettano le regole e siamo intenzionati, in caso di reiterazione della violazione, a ritirare l'autorizzazione per l'occupazione di suolo pubblico di tavoli e sedie all'esterno".

Città sporca: Decaro scende in strada per seguire le operazioni di pulizia

Il sindaco ha rinnovato inoltre l'invito a rispettare gli orari stabiliti per gettare la spazzatura nei cassonetti: "In mattinata all'interno dei cassonetti c'erano gia rifiuti conferiti fuori orario e molti sacchetti erano poggiati fuori dagli stessi cassonetti imbrattando marciapiedi e asfalto".

Amministrazione comunale e Amiu stanno intensificando gli sforzi per tenere pulita Bari, ma in questa lotta non si può non tenere conto di una componente determinante come la collaborazione dei cittadini. "Guardate le immagini del muretto tra la muraglia e piazza del Ferrarese per capire cosa lasciamo ogni sera - conclude il sindaco nel suo intervento - Secondo voi quanto spendiamo per ripulirla con personale specializzato e l'utilizzo di spazzatrici, idranti e dischi di lavaggio? Ve lo dico dico io, spendiamo tanto, e sono soldi di tutti che sperperiamo ogni volta che buttiamo anche una sola carta per terra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città sporca, il monito di Decaro: "Multe per chi non rispetta le regole"

BariToday è in caricamento