rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Decaro e i sindaci coinvolti in indagini: "Quando accadde a me pensai al suicidio. Quell'esperienza mi ha fortificato"

La confessione del primo cittadinoe presidente Anci, intervenuto ad un evento con sette ex sindaci di Bari, ha commentato le vicende che coinvolgono i sindaci di Milano e Roma, raccontando la sua esperienza

"E' giusto che il sindaco Sala e il sindaco Raggi affrontino con freddezza e serenità" le vicende che li vedono coinvolti,  "avendo fiducia nella azione della magistratura e continuando a fare il loro lavoro quotidiano". Così il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, ha commentato le notizie che riguardano in queste ore i sindaci di Milano e Roma.

Decaro, intervenuto insieme ad altri sette ex sindaci baresi ad un evento sulla storia della città, ha ricordato anche quando capitò a lui di essere indagato - una vicenda che si è conclusa con l'assoluzione. Il primo cittadino ha confessato di aver anche pensato al suicidio, a buttarsi in mare con la propria auto. "Ma poi - ha detto - ho pensato ai miei figli". "Ti ritrovi sotto una pressione mediatica alla quale non sei abituato - ha detto ancora Decaro - ma quella esperienza mi ha fortificato".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decaro e i sindaci coinvolti in indagini: "Quando accadde a me pensai al suicidio. Quell'esperienza mi ha fortificato"

BariToday è in caricamento