rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Festa della Repubblica, Decaro vola a Roma per la parata dei sindaci

Il primo cittadino ha sfilato insieme ai 400 colleghi nella Capitale. In prima fila c'erano gli amministratori dei Comuni colpiti dal terremoto

“A sfilare oggi, insieme a noi, dietro le nostre fasce tricolori, idealmente c'erano tutti i cittadini degli ottomila Comuni italiani”: con queste parole il sindaco di Bari Antonio Decaro ha commentato la sfilata dei primi cittadini a Roma, a cui ha aderito in quanto presidente dell'Anci. Insieme a lui c'erano altri 400 colleghi, con i sindaci dei Comuni colpiti dal sisma la scorsa estate in prima linea. 

A loro Decaro ha voluto dedicare un pensiero speciale, dopo il ricevimento nei giardini del Quirinale con il presidente Mattarella. "Lo Stato ringrazia gli amministratori del cratere - ha dichiarato - che hanno dimostrato forza, determinazione, tenacia nel tener salde le loro comunità. Mentre gli edifici intorno crollavano, i sindaci mantenevano vivo il legame tra i loro concittadini e consentivano che le attività, nei limiti del possibile, riprendessero”.

Il presidente Anci ha poi ribadito il suo sostegno agli amministratori e, attraverso di loro, alle comunità che hanno subito il cataclisma, ricordando che il prossimo passo è la ricostruzione, non solo delle abitazioni, ma anche del tessuto produttivo. "Col doppio obiettivo - ha concluso - di far ripartire il turismo e impedire lo spopolamento. Per i meravigliosi borghi del centro Italia sarebbe oltre che un danno economico, un delitto."
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Repubblica, Decaro vola a Roma per la parata dei sindaci

BariToday è in caricamento