Cronaca Carrassi / Via Donato Gargasole

"Parco della Rossani aperto entro fine estate": Decaro fa il punto dei lavori nell'ex Caserma

Lo spazio di 80mila metri quadrati comprenderà anche il Polo Bibliotecario, la nuova sede dell'Accademia delle Belle Arti e un'area polifunzionale, che il primo cittadino ha visitato in mattinata

"Il parco è quasi completato": è il sindaco di Bari, Antonio Decaro, a mostrare in una diretta Facebook lo stato dei lavori all'interno e all'esterno dell'ex Caserma Rossani. Un'area di 80mila metri quadrati, che dopo 30 anni di chiusura si prepara a rivivere, anche nel segno della cultura: gli spazi interni, infatti, ospiteranno il futuro Polo bibliotecario e l'Accademia delle Belle Arti di Bari. Insieme al primo cittadino, erano presenti l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso e il presidente del Municipio II Gianlucio Smaldone. Al sopralluogo ha partecipato anche Mario Aprile, oggi vicepresidente nazionale di Confindustria Giovani, che insieme all’associazione Confindustria Giovani Bari e Bat, di cui è stato presidente fino al 1 luglio scorso, ha promosso la donazione di 17 alberi e circa 350 arbusti, la cui piantumazione all’interno del nuovo parco è da poco terminata.

I lavori nel parco

I primi lavori a terminare, come assicura Decaro, saranno quelli del parco urbano, realizzato su uno spazio di 30mila quadrati. "Uno dei più grandi della città - aggiunge - che inaugureremo con una festa per la cittadinanza entro la fine dell'estate". Terminata la piantumazione degli alberi donati da Confindustria giovani, si proseguirà con il completamento della pavimentazione con materiale inerte e con le installazioni degli impianti di illuminazione ("Mancano le luci, che stanno per fornire le ditte" spiega il primo cittadino). 

Lo spazio polifunzionale e l'Accademia delle Belle Arti

La visita del sindaco prosegue nella seconda delle strutture presenti all'interno della Rossani, oltre a quello già svelato nelle scorse settimane che ospiterà il Polo bibliotecario, "uno dei più grandi del Sud Italia" assicura Decaro. "Qui invece sorgerà uno spazio polifunzionale - spiega nella diretta - con sale lettura, aree destinate ai bambini, laboratori, grandi spazi all'aperto per manifestazioni, caffetteria e sale riunioni". A queste si aggiungono due zone, una al piano terra più ampia e una più ristretta al primo piano, che potranno essere sfruttate per rappresentazioni teatrali e cinematografiche. Spazi polifunzionali, appunto, che si adattano all'organizzazione di eventi di più tipologie, come ad esempio presentazioni letterarie. 

All'interno della Rossani sorgono poi degli edifici storici; uno dei quali diventerà la sede dell'Accademia delle belle arti di Bari. "Stiamo finendo la gara per l'attribuzione - aggiunge il primo cittadini - ma l'opera è già stata finanziata dalla Città metropolitana. Siamo in fase di individuazione dei progettisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Parco della Rossani aperto entro fine estate": Decaro fa il punto dei lavori nell'ex Caserma

BariToday è in caricamento