rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Nuovo dpcm approvato dal Cdm: Green pass non obbligatorio per supermercati e farmacie, ma servirà per ritirare la pensione alle Poste

Il testo del decreto firmato dal premier Mario Draghi definisce le attività essenziali per cui è prevista la deroga al possesso della certificazione verde per l'accesso

Green Pass non necessario per acquistare beni di prima necessità come alimenti e farmaci, ma tra le "esigenze essenziali e primarie" scompare quella della riscossione delle pensioni alle Poste. Si può riassumere così il contenuto del dpcm che ha ricevuto il via libera dal Consiglio dei ministri: introdotte alcune novità relativamente alla gestione della pandemia in Italia a partire dal primo febbraio.

Tra le attività essenziali indicate non figura più, quindi, "indifferibili e urgenti connesse alla riscossione, presso gli sportelli di Poste italiane Spa e degli istituti di credito abilitati, di pensioni o emolumenti comunque denominati non soggetti ad obbligo di accredito". Secondo il nuovo dpcm non è inoltre richiesto il possesso della certificazione verde per esigenze alimentari e di prima necessità per "esigenze di salute, per le quali è sempre consentito l'accesso per l'approvvigionamento di farmaci e dispositivi medici" e, comunque, alle strutture sanitarie e sociosanitarie veterinarie, per ogni finalità di prevenzione, diagnosi e cura, anche per gli accompagnatori, per l'accesso dei visitatori a strutture residenziali, socio-assistenziali, sociosanitarie e hospice. Si tratta di quelle attività legate alle "esigenze essenziali e primarie della persona", quindi "esigenze alimentari e di prima necessità"; "esigenze di salute" come "l'approvvigionamento di farmaci e dispositivi medici e alle strutture sanitarie" e "veterinarie". Inoltre non servirà il green pass per "esigenze di sicurezza" e "di giustizia". Senza la 'certificazione verde' sarà quindi possibile accedere negli uffici giudiziari o di pubblica sicurezza per presentare denunce. Così come sarà possibile entrare in supermercati e i negozi di alimentari, farmacie, parafarmacie, sanitarie, negozia di ottica, acquistare carburanti e prodotti per il riscaldamento così come prodotti per animali. 

L'elenco completo delle tipologie di esercizi commerciali definite 'essenziali' e aggiornamenti nell'articolo di Today

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo dpcm approvato dal Cdm: Green pass non obbligatorio per supermercati e farmacie, ma servirà per ritirare la pensione alle Poste

BariToday è in caricamento