Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Il decreto anti-xylella e gelate "approvato 20 giorni fa e adesso è sparito", i gilet arancioni chiedono risposte

Il portavoce degli agricoltori, Onofrio Spagnoletti Zeuli: "C'è qualche manina che blocca tutto? Si nascondono interessi particolari dietro questi ritardi inspiegabili?"

"Il decreto legge sulle emergenze agricole, approvato 20 giorni fa e tornato nei giorni scorsi in Consiglio dei Ministri per il presunto inserimento di articoli che non riguardano l’agricoltura, sembra sparito nei meandri dei mille labirinti della burocrazia italiana". Il portavoce dei Gilet Arancioni, Onofrio Spagnoletti Zeuli, chiede risposte al governo sul ritardo nella pubblicazione del decreto legge emergenze in Gazzetta Ufficiale, approvato l'8 marzo scorso dal Consiglio dei Ministri. 

"Chiediamo al Presidente Conte . aggiunge Spagnoletti Zeuili - alla luce del fatto che anche il ministro Centinaio ha dichiarato ieri di non saperne molto di più, di intervenire immediatamente e di dare quindi esecutività alle prime azioni previste dal decreto legge che rappresenta una base di partenza su cui lavorare per poter dare risposte agli olivicoltori, ai frantoiani, agli operai agricoli messi in ginocchio da xylella e gelate. C'è qualche manina che blocca tutto? Si nascondono interessi particolari dietro questi ritardi inspiegabili?".

"Il decreto legge fu approvato d’urgenza per dare risposte a scadenze e spese delle aziende che non aspettano i riti della burocrazia, - conclude- Niente scherzi, basta giochetti e trabocchetti, non trasformate fiducia e pazienza di gente perbene in rabbia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il decreto anti-xylella e gelate "approvato 20 giorni fa e adesso è sparito", i gilet arancioni chiedono risposte

BariToday è in caricamento