Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Madonnella / Corso Camillo Benso Conte di Cavour

Degrado Galleria Cavour, il PdL scrive al prefetto

Irma Melini, capogruppo dell'opposizione a Madonnella, denuncia l'abbandono alle autorità cittadine: "E' necessario ripristinare subito la legalità nel pieno centro di Bari"

"Basta. E' ora di intervenire per ripristinare la legalità, la sicurezza, il decoro e l'ordine pubblico,insomma per ridare vivibilità ad un tratto intero di Corso Cavour, oggi abbandonato". Irma Melini, capogruppo PdL della Circoscrizione Madonnella, ha preso carta e penna ed ha inviato una richiesta urgente d’intervento a prefetto, questore, sindaco e comandante della polizia municipale di Bari.

La Galleria verte in grave stato di degrado e abbandono; infatti, oltre a presentare cavi elettrici scoperti e box metallici incustoditi e aperti, essa funge da ricovero permanente per soggetti di vario genere, come già noto alla polizia municipale”, si legge nella richiesta.
“Utilizzare fuoco e alimenti per la preparazione dei pasti, realizzare giacigli con cartoni e materiale diverso, privi di qualsiasi servizio igienico, disturbare la quiete pubblica con urla e schiamazzi, questi sono gli episodi che si verificano costantemente e che rendono di fatto inaccessibile l’area”, continua Irma Melini.

Sempre il capo dell’opposizione a Madonnella ha presentato l’avvio di una raccolta firme per l’immediata rimozione della struttura. Nell’ultimo consiglio comunale, l’assessore ai Lavori pubblici ha parlato d’intervento immediato e pare che la gara presto possa concludersi con l’affidamento dell’opera.

Chiediamo la rimozione dello scheletro della Galleria e l'immediata bonifica dell'area – prosegue Melini. “La struttura - conclude - potrebbe essere adeguatamente risistemata e allocata presso la spiaggia pubblica di Torre Quetta o nei terreni limitrofi al Parco Perotti, dove alcune zone vertono ancora in stato di abbandono”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado Galleria Cavour, il PdL scrive al prefetto

BariToday è in caricamento