rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Soldi in cambio del suo silenzio sulla presunta truffa: agli arresti un poliziotto barese

L'ispettore 47enne Domenico Tateo era in servizio a Foggia. Avrebbe chiesto denaro da persone che abitavano abusivamente in immobili del Comune

Avrebbe chiesto somme di denaro a persone che alloggiano abusivamente in immobili del Comune di Foggia in cambio del suo silenzio. È stato così arrestato per concussione e messo ai domiciliari un ispettore di polizia 47enne di Bari, Domenico Tateo, in servizio presso la Squadra Volanti della Questura di Foggia.

L'uomo è stato ammanettato dagli agenti della Squadra mobile sulla base di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica. A scoprire le presunte malefatte del barese sono stati i militari dela Guardia di Finanza di Lucera, che hanno curato le indagini insieme alla Squadra mobile di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soldi in cambio del suo silenzio sulla presunta truffa: agli arresti un poliziotto barese

BariToday è in caricamento