rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Timbrava il cartellino, poi si allontanava dal posto di lavoro: arrestato medico al 'Di Venere'

Secondo quanto accertato dai carabinieri del Nas, il professionista, dirigente medico di Radiologia, si sarebbe ripetutamente assentato per sbrigare incombenze personali

Timbrava il cartellino, poi usciva, in genere a bordo del suo scooter, per sbrigare incombenze personali. E' quanto accertato dai carabinieri del Nas di Bari, coordinati dalla Procura della Repubblica, che hanno arrestato un medico radiologo in servizio all'ospedale 'Di Venere'. La notizia è riportata oggi da Repubblica Bari.

Stando a quanto emerso dalle indagini, condotte nel tempo attraverso servizi di osservazione, controllo e pedinamento, il dirigente medico, Francesco Baldassarre, in particolare nei pomeriggi di lunedì e mercoledì e talvolta anche del venerdì, si sarebbe sistematicamente assentato dal posto di lavoro, uscendo dopo aver timbrato il badge. Quasi sempre si sarebbe allontanato in sella al proprio scooter utilizzando un passaggio posteriore pedonale per sbrigare faccende personali, dalla spesa alle commissioni in banca. Quindi rientrava per smarcare l'uscita.

Dopo l'arresto, il medico è stato collocato ai domiciliari.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Timbrava il cartellino, poi si allontanava dal posto di lavoro: arrestato medico al 'Di Venere'

BariToday è in caricamento