menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Didattica a distanza "almeno al 75%" per le scuole superiori pugliesi: la Regione applica i provvedimenti del nuovo dpcm

In serata è stata emanata l'ordinanza dal governatore Emiliano. Le scuole avranno modo di gestire la restante parte della didattica

Didattica a distanza "per non meno del 75 per cento" per le scuole secondarie di secondo grado. È la disposizione contenuta nell'ordinanza numero, pubblicata in giornata dalla Regione Puglia. La norma si applica, "fermo restando  la sospensione delle attività didattiche in presenza in tutte le scuole secondarie di secondo grado, limitatamente alle ultime tre classi del medesimo ciclo scolastico - si legge nella nota - per il giorno lunedì 26 ottobre 2020, con decorrenza dal 27 ottobre e fino al 24 novembre 2020".

Si chiede inoltre di "modulare ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani, e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9". Saranno invece le scuole in autonomia e in attuazione e nei limiti di quanto previsto precedentemente, a individuare per la restante quota in presenza, "le misure che riterranno più idonee per l’utilizzo dei laboratori didattici ed altre attività in presenza o anche per l’attività in presenza di classi iniziali e terminali, nonché per l’attività di alunni con bisogni educativi speciali" conclude l'ordinanza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento