Cronaca

"Accordo sacrosanto per il vaccino anti Covid": Lopalco difende il ministro Speranza dopo le critiche

L'epidemiologo a capo della task force regionale ha spiegato sui social che è "importante sapere quante dosi saranno allocate dai produttori ai Paesi europei"

"Sacrosanto": Pier Luigi Lopalco definisce così sui social l'accordo sull'approvvigionamento di vaccino siglato dal ministro per la Salute, Roberto Speranza.  "Se davvero dovesse arrivare un vaccino Covid-19 sicuro ed efficace è importante sapere quante dosi saranno allocate dai produttori ai Paesi europei" il messaggio nel quale rinnova al ministro anche la solidarietà per le critiche ricevute dopo la prenotazione delle scorte del vaccino in sperimentazione ad Oxford.

"Ai furbacchioni capipopolo della galassia 'No-Vax' - prosegue Lopalco - non è sembrato vero poter far nuovamente sentire la propria voce e ravvivare la loro propaganda fortemente ammosciata dalla presenza di un virus la cui pericolosità è sotto gli occhi di tutti. È già capitato a Beatrice Lorenzin, ora è la volta di Speranza. Se un ministro della Salute fa il suo dovere, incentivando le politiche di prevenzione, deve sorbirsi gli attacchi della schiera aggressiva e ben organizzata dei cosiddetti no-vax"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Accordo sacrosanto per il vaccino anti Covid": Lopalco difende il ministro Speranza dopo le critiche

BariToday è in caricamento