menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sarà dimezzata la pendenza dei marciapiedi in via Sparano. L'assessore: "Abbiamo rassicurato i commercianti, lavori a norma"

Ieri si è tenuto l'incontro del sindaco Decaro e degli assessori Galasso e Palone con i negozianti della strada pedonale. Galasso: "Porteremo il dislivello a 3,3 dall'attuale 6,6"

"La normativa riguardante la pendenza massima dell'1% per il piano calpestabile fa riferimento ai nuovi insediamenti, mentre noi lavoriamo su marciapiedi precostituiti. Ci sono tante altre zone con il 6% di pendenza, ma nessuno si è mai lamentato". L'assessore alle Opere Pubbliche Giuseppe Galasso spegne così le polemiche riguardanti l'eccessivo dislivello dei marciapiedi emersa durante i lavori per il restyling di via Sparano, che avrebbe creato problemi soprattutto ai disabili.

Una richiesta percepita dall'amministrazione, che ha quindi chiesto all'impresa De Marco di dimezzare il dislivello dei marciapiedi, dal 6,6 al 3,3 percento. La pendenza elevata, come confermato dall'assessore, verrà risolta con il posizionamento delle canalette di scolo dell'acqua, che nel progetto originario dovevano essere  alla stessa altezza sulla strada. "Solleveremo la canaletta dal lato del negozio di telefonia nell'isolato vicino piazza Aldo Moro, così da ridurre il dislivello". Procedura che verrà ripetuta in caso di altri isolati con alto dislivello.

"Dobbiamo tenere conto dei problemi dei cittadini disabili", spiega Galasso, che ieri insieme al sindaco Antonio Decaro e all'assessore al Commercio Carla Palone, ha incontrato i negozianti della strada pedonale. Molte le preoccupazioni da loro esposte all'amministrazione, "le più disparate - prosegue l'assessore - dallo scarso numero di operai, all'eccessiva durata dei lavori, fino alla troppa polvere sollevata durante gli interventi. Abbiamo spiegato loro che non è così e che il cronoprogramma di 60 giorni per isolato sarà rispettato, mentre per la polvere purtroppo non si può fare molto, essendo comunque un cantiere. In alcuni punti abbiamo persino lavorato di notte per ridurre al minimo i disagi, ce la stiamo mettendo tutta per restituire alla città quella che sarà una delle più belle vie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento