"Grazie alla Protezione Civile e ai volontari": Emiliano premia i soccorritori del disastro ferroviario

Cerimonia alla Fiera del Levante per rendere omaggio alle squadre e ai team di assistenza nell'emergenza dopo il tragico incidente in cui morirono 23 persone, lungo la linea Corato-Andria

Cerimonia "di ringraziamento", questa mattina, alla Fiera del Levante di Bari, per "rendere merito" al sistema e agli operatori della Protezione Civile nella gestione dell'emergenza a seguito del tragico incidente ferroviario del 12 luglio 2016, in cui perirono 23 persone che viaggiavano in due treni della Ferrotramviaria, finiti in collisione sul binario unico nella linea tra Corato e Andria. Il governatore pugliese, Michele Emiliano, e il vice presidente della Giunta Regionale, Antonio Nunziante, hanno consegnato attestati di riconoscenza e gratitudine alle strutture operative e ai volontari distintisi per proessionalità, abnegazione e dedizione nel corso dei soccorsi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo deciso di dedicare questa semplicissima cerimonia - ha dichiarato Emiliano - per esprimere la gratitudine dell’intera comunità pugliese all’intero sistema della Protezione Civile, per non dimenticare e per ricordare a noi stessi che di questo evento noi vogliamo conoscere tutto: chi ha fatto il suo dovere, chi non l’ha fatto e chi poteva fare qualcosa in più e forse non l’ha fatta. Vogliamo concretamente stare vicino alle famiglie di chi ha perso i propri cari e per imparare da questo evento come migliorare la sicurezza dei trasporti. Questa è la promessa morale che abbiamo fatto ai familiari delle vittime, questo è ciò che abbiamo promesso al Presidente Mattarella e questo è ciò che faremo, costi quello che costi. È chiaro - ha concluso - che nessuno deve sentirsi capro espiatorio di questa tragica vicenda, a tutti sarà consentito di difendere le proprie ragioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento