Cronaca

Disastro ferroviario, l'inchiesta va avanti: registri alterati per coprire errore?

Proseguono le indagini della Procura di Trani: i pm vogliono far luce su presunte manomissioni dei documenti su cui vengono segnati orari e treni. Domani i primi interrogatori

Sui registri di almeno una stazione vi sarebbe un'alterazione "evidente" dell'orario di transito di uno dei treni che avrebbero percorso la linea Corato-Andria nel giorno del gravissimo incidente ferroviario: è quanto avrebbero riscontrato i magistrati del pool di Trani nel corso dell'inchiesta sulla tragedia di martedì scorso, in cui sono morte 23 persone e altre 52 sono rimaste ferite. 

Sono sei, al momento, le persone iscritte nel registro degli indagati, tra cui i vertici di Ferrotramviaria, i due capistazione e l'unico macchinista sopravvissuto al disastro. I reati ipotizzati sono omicidio colposo plurimo e disastro ferroviario. Analizzando i documenti custoditi nelle stazioni coinvolte dal disastro, gli inquirenti stanno accertando se vi siano state modifiche non autorizzate, ipotizzando che possano esserci stati tentativi di coprire errori, eventualmente fatali. Da domani, invece, dovrebbero cominciare i primi interrogatori in Procura a Trani: Vito Piccarreta, capostazione di Andria, potrebbe presentarsi dai magistrati ma, secondo il suo difensore, l'avvocato De Cesare, non è incondizioni di salute tali da poter sostenere un interrogatorio che, quindi, potrebbe essere rinviato. Slitterà, invece  l'audizione del capostazione di Corato, Alessio Porcelli: il suo difensore, inatti, l'avvocato Chiusolo, è impegnato in un altro processo a Bari. Da entrambi, in ogni caso, emerge la massima disponibilità a collaborre con i magistrati.

L'inchiesta vuole far luce anche sui contratti di servizio stipulati in questi anni tra Ferrotramviaria e Regione Puglia, per comprendere se non sia affrontato fino in fondo il problema della 'messa in sicurezza' (attraverso dispositivi elettronici di controllo) di un tratto pericoloso come quello, a binario unico, della Corato-Andria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disastro ferroviario, l'inchiesta va avanti: registri alterati per coprire errore?

BariToday è in caricamento