Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Madonnella / Piazza Armando Diaz

"Verità e giustizia", sul lungomare la fiaccolata per le vittime del disastro ferroviario

In piazza Diaz la manifestazione organizzata da Daniela Castellano, figlia di Enrico, una delle 23 persone morte nello scontro tra treni sulla Andria-Corato. Dai parenti l'appello al presidente della Repubblica, che all'indomani della tragedia aveva fatto loro visita

Ventitrè palloncini bianchi e altrettante lanterne cinesi, liberati in cielo al termine della fiaccolata con cui martedì sera, a Bari, sono state ricordate le 23 vittime del disastro ferroviario avvenuto il 12 luglio sulla tratta Andria-Corato.

Ad organizzare l'iniziativa, Daniela Castellano, figlia di Enrico, una delle 23 vittime dell'incidente. Alla fiaccolata ha preso parte anche il sindaco, Antonio Decaro. Dando voce ai parenti di tutte le vittime, Daniela Castellano ha lanciato un appello al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ricordando la promessa di giustizia fatta all'indomani della strage, durante il suo incontro con i familiari al Policlinico, e auspicando un nuovo incontro a Roma. "Oggi, dopo lo sdegno, è arrivato il momento della verità e della giustizia e sono certo che chi sta indagando su questa vicenda non solo porterà alla luce la verità ma farà giustizia", ha ribadito il sindaco Decaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Verità e giustizia", sul lungomare la fiaccolata per le vittime del disastro ferroviario

BariToday è in caricamento