menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Simona Inchingolo

Foto Simona Inchingolo

"Ventitré vite spezzate", un mese dopo: fiaccolata in ricordo delle vittime dell'incidente ferroviario

Commemorazione, ieri sera, ad Andria, del tragico scontro tra due treni, avvenuto il 12 luglio scorso, nelle vicinanze di Corato: in testa al corteo uno striscione: "Forza mia amata città...rialzati"

Tra le luci riaffiorano lacrime e ricordi di quel tragico 12 luglio, in cui tante vite furono spezzate tra le lamiere di due treni: è già passato un mese dal tragico scontro nelle campagne di Corato dove perirono 23 passeggeri di due convogli Ferrotramviaria. Ieri sera, ad Andria, si è svolta la fiaccolata per commemorare le vittime. In tanti hanno preso parte al corteo tra le vie della città, con partenza a piazza Catuma e l'arrivo alla Stazione ferroviaria. Sullo striscione sostenuto dai partecipanti c'era scritto un messaggio di speranza: "Forza, mia amata città...rialzati". All'appuntamento hanno preso parte rappresentanti istituzionali e religiosi. Su un piccolo palco allestito nei pressi della stazione, parenti, amici e soccorritori hanno voluto esprimere un ricordo o una testimonianza di quel terribile martedì. Ieri, in una nota, Ferrotramviaria ha rinnovato il proprio dolore, esprimendo vicinanza e sostegno ai congiunti delle vittime.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento