Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Conversano

Scarica scarti edili in un terreno: beccato titolare di un'impresa, nell'area anche rifiuti sotterrati

La scoperta dei carabinieri forestali in località Pozzo San Cosimo, a Conversano: nel fondo, di proprietà dello stesso imprenditore, anche tracce di rifiuti bruciati

Nei giorni scorsi i militari della stazione carabinieri forestale di Monopoli, durante l’ordinaria attività di monitoraggio ambientale del territorio extraurbano, hanno sorpreso, in località Pozzo San Cosimo di Conversano, il titolare di una impresa edile del luogo intento a scaricare in un terreno agricolo rifiuti derivanti da demolizioni edili. 

All’interno dell’area totalmente recintata e risultata di proprietà dello stesso imprenditore, sono stati rinvenuti ingenti quantitativi di ulteriori rifiuti edili, in parte anche sotterrati. 

Sullo stesso terreno erano abbandonati rifiuti speciali pericolosi quali mobili, elettrodomestici dismessi, materassi, materiale ferroso di vario genere e contenitori colmi di olii minerali. In una porzione dell’area si è anche potuta accertare l’avvenuta combustione nel tempo di rifiuti plastici e legnosi di vario tipo.

I militari hanno quindi proceduto all’immediato sequestro del terreno avente superficie di circa 2800 metri quadri e al deferimento del titolare della ditta nonché proprietario del terreno per i reati di 'Stoccaggio di rifiuti e gestione di discarica non autorizzata' e 'Combustione illecita di rifiuti'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarica scarti edili in un terreno: beccato titolare di un'impresa, nell'area anche rifiuti sotterrati

BariToday è in caricamento