Cronaca

Stop all’abbandono delle bottiglie: probabile divieto di vendita dopo le 22

Ieri vertice comunale per fronteggiare l'emergenza. Probabile anche il "vuoto a rendere"

Anticipare lo scoppio della stagione estiva per evitare che si ripeta ciò che avvenuto durante i festeggiamenti per San Nicola. Si è svolto ieri il vertice tra il presidente dell’ Amiu Gianfranco Grandaliano, gli assessori Maria Maugeri e Ludovico Abbaticchio e i tecnici della ripartizione Attività economiche, per discutere sui provvedimenti da prendere contro l’abbandono di bottiglie di vetro per le strade.

Nel corso della due giorni di festa dedicati al Santo Patrono, gli operatori ecologici dell’Amiu hanno dovuto  fare gli straordinari per raccogliere migliaia di bottiglie gettate per terra. Per arginare questo fenomeno, a Palazzo di Città, si sta pensando di redigere un’ordinanza che vieti la vendita di bottiglie di vetro dopo le 22. Un provvedimento che sarà indirizzato non solo a pizzerie, bar e ristoranti ma anche ai camper su strada che vendono panini e bevande.

Un’altra ipotesi al vaglio dei tecnici è il cosiddetto “vuoto a rendere”. In pratica chi acquisterà bottiglie di vetro prima delle 22 si vedrà applicata una maggiorazione di 50 centesimi sul prezzo, che potrà avere indietro laddove restituirà la bottiglia all’esercente. Sul caso però si stanno studiando altre formule. Non è escluso che ai commercianti che decidano di realizzare il “porta a porta” della raccolta vetro, il Comune possa accordare delle riduzioni sul pagamento dell’imposta sui rifiuti.

Il tempo corre e l’amministrazione comunale vuole arrivare nella prima decade di giugno con un’ordinanza in mano. Dai commercianti non si registrano reazioni, ma è evidente che quanto osservato negli ultimi anni è intollerabile. Non è soltanto un problema ambientale, rilevano ieri i tecnici comunali, ma anche di sicurezza: il vetro lasciato in ogni dove mette a repentaglio l’incolumità delle persone. E per questo il Comune non vuole più temporeggiare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop all’abbandono delle bottiglie: probabile divieto di vendita dopo le 22

BariToday è in caricamento