menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agguato al nipote del boss Capriati, il 49enne in rianimazione al Policlinico: si cercano gli aggressori

L'uomo è ricoverato in gravi condizioni dopo essere stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco. La Polizia sta indagando per risalire ai responsabili della sparatoria

È vivo, seppur in gravi condizioni, il 49enne pregiudicato Domenico Capriati, raggiunto nella serata di ieri da diversi colpi di arma da fuoco mentre rientrava nel suo condominio in viale Archimede, nel quartiere Japigia di Bari. L'uomo si trova nel reparto Rianimazione del Policlinico, con i medici che stanno facendo di tutto per potergli salvare la vita dopo l'agguato armato avvenuto nel cortile condominiale.

Non hanno intanto ancora un volto i suoi aggressori, ma le ricerche della Polizia di Stato proseguono: gli inquirenti stanno indagando, ascoltando anche i testimoni, per ottenere una traccia e provare a ricostruire i motivi della sparatoria. Tra questi ci potrebbe essere anche un regolamento di conti tra clan, poiché sembra che il 49enne fosse il nipote del boss Antonio Capriati, a capo dell'omonimo clan di Bari vecchia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento