Cronaca

Don Giuseppe De Candia racconta in vernacolo molfettese le origini, le tradizioni...

Come racconta Don Giuseppe in questo lavoro artigianale, in questi filmati, il nostro dialetto non diventa mai vecchio, ci aiuta anche a coltivare l'amicizia e tanto altro.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Instancabile il "nostro" Don Giuseppe de Candia, Padre spirituale dei molfettesi nel mondo e direttore Migrantes Puglia, i suoi video realizzati personalmente hanno continuamente visualizzazioni da tutto il mondo.

Realizzato da Don Giuseppe, oggi un giovane ottantaquattrenne, ci racconta, in molfettese, la storia dell'uva.

Un gran lavoro realizzato da don Giuseppe de Candia, evidenzia l'importanza "dell'intramontabile" dialetto molfettese che lega da sempre la città di Molfetta con i tanti emigrati all'estero.

Come racconta Don Giuseppe in questo lavoro artigianale, in questi filmati, il nostro dialetto non diventa mai vecchio, ci aiuta anche a coltivare l'amicizia e tanto altro.

Ha omaggiato gran parte dei suoi filmati, a noi dell'associazione Oll Muvi, che siamo orgogliosi di poter condividere con tutto il mondo questo suo prezioso lavoro, continuate a seguirci su BARITODAY inseriremo tutto il materiale che abbiamo a disposizione.

"Welcome to Molfetta"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Giuseppe De Candia racconta in vernacolo molfettese le origini, le tradizioni...

BariToday è in caricamento