Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Don Mario Castellano alla guida dell'Ufficio Liturgico Nazionale: il sacerdote barese scelto dalla Cei

La nomina da parte del Consiglio permanente della Conferenza episcopale italiana: originario di Grumo, parroco della chiesa di Sant'Andrea a Bari, dal 2004 è direttore dell’Ufficio Liturgico Diocesano

Dalla direzione dell'Ufficio Liturgico Diocesano alla guida dell'Ufficio Liturgico Nazionale. Don Mario Castellano, barese originario di Grumo Appula, assumerà il suo nuovo incarico a partire dal primo settembre, dopo la nomina decisa oggi dal Consiglio Permanente della CEI. A darne notizia in una nota è l'Arcidiocesi di Bari-Bitonto. 

Nato nel 1976, ordinato sacerdote il 16 settembre 2000, don Mario Castellano ha conseguito il Baccalaureato presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale Sez. San Luigi - Napoli, nel Pontificio Seminario Interregionale di Napoli – Posillipo e la Licenza in Sacra Teologia con specializzazione liturgico pastorale (Titolo della tesi: Mariano Andrea Magrassi. La “prospettiva mistagogica” nel pensiero e nella pastorale di un vescovo a servizio del rinnovamento liturgico). In diocesi, dal 2004 è Direttore dell’Ufficio Liturgico Diocesano e Membro della Commissione Diocesana di Arte sacra e beni culturali e dal 2016 Direttore dell’Ufficio Pastorale Diocesano. Presso la Facoltà Teologica Pugliese - Istituto di Teologia ecumenico-patristica “San Nicola” è Docente incaricato di teologia liturgica. Cerimoniere Arcivescovile (dal 2009) è stato anche Assistente spirituale dell’Unione diocesana Sacristi. Dal 2007 affianca l’attività artistica della Fondazione Frammenti di Luce di cui è membro fondatore. Esercita il suo ministero sacerdotale anche presso la Parrocchia Sant’Andrea in Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Don Mario Castellano alla guida dell'Ufficio Liturgico Nazionale: il sacerdote barese scelto dalla Cei

BariToday è in caricamento