menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In fiamme l'auto del parroco di Triggiano: "Atto doloso", indagini a tutto campo

Una settimana fa Don Valentino Campanella, prete della chiesa di San Giuseppe Moscati, ha subito l'incendio della sua vettura a Cellamare. L'anno scorso un gesto analogo nei confronti di un altro sacerdote della stessa parrocchia

I Carabinieri hanno avviato le indagini per risalire al responsabile dell rogo che nella notte tra venerdì 25 e sabato 26 agosto ha distrutto, a Cellamare, l'auto di don Valentino Campanella, parroco della chiesa di San Giuseppe Moscati a Triggiano, centro alla periferia di Bari. Gli inquirenti hanno avviato accertamenti utilizzando le immagini delle telecamere di video sorveglianza della zona dove era parcheggiata la vettura. Sul luogo dell'incendio è stata ritrovata anche una tanica di benzina, presumibilmente utilizzata per appiccare le fiamme. Da una settimana il parroco non celebra messa: le funzioni religiose vendono svolte dal vicario della Diocesi di Bari-Bitonto, monsignor Domenico Ciavarella.

"Lettere con ingiurie" ricevute nei mesi scorsi da don Valentino Campanella

Si cerca di capire il perché del gesto nei confronti del prete: nei mesi scorsi, il sacerdote avrebbe ricevuto lettere con ingiurie. La parrocchia, inoltre, da circa un anno, ospita un presidio dell'associazione antimafia Libera. Nel 2016 un episodio simile aveva coinvolto un altro parroco della chiesa triggianese, don Salvatore De Pascale, la cui auto venne anch'essa incendiata, mentre era parcheggiata a Bari.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Vendita e Affitto

Attico di lusso nel cuore di Bari: un sogno a due passi dal mare dove il fascino dell'antico si sposa all'eleganza del moderno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento