Muore e i familiari dicono sì alla donazione degli organi: fegato e reni trapiantati su due pazienti a Bari

L'uomo, un 77enne, è deceduto all'ospedale Bonomo di Andria, dove grazie all'assenso di moglie e figli sono stati espiantati gli organi destinati a trapianti effettuati a Bari

Muore a 77 anni, ma grazie al gesto della moglie e dei suoi tre figli, che hanno detto sì alla donazione degli organi, potrà continuare a vivere in altri pazienti. La storia arriva dall'ospedale Bonomo di Andria, dove si è registrata la seconda donazione di organi dell'anno. Il donatore è un 77enne di Barletta. 

Grazie all'assenso dei familiari, il fegato è stato prelevato dalla equipe di Bari e già trapiantato, i reni sono stati prelevati dalla equipe di Foggia e inviati a Bari per il trapianto e le cornee sono state prelevate dalla equipe del dottor Fabio Massari e inviate alla Banca degli Occhi di Mestre. Le operazioni di donazione sono state coordinate dal dottor Giuseppe Vitobello con la collaborazione della unità operativa di Anestesia e Rianimazione, diretta dal dottor Nicola Di Venosa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L'amore per la vita vince - commenta in una nota Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt - e noi stiamo dando prova di grande dedizione al tema e di grande sensibilità". "Il nostro pensiero va come sempre alla famiglia del donatore - aggiunge Delle Donne - per la scelta di vita che è stata capace di sostenere nel momento del dolore più lacerante". "Ringrazio tutti gli operatori sanitari che stanno mostrando grande attenzione per la donazione degli organi - dice il Direttore Generale - nella Regione Puglia dall'inizio dell'anno ad oggi sono state effettuate quattro donazioni e due sono state eseguite ad Andria. Ne siamo orgogliosi perché da sempre sosteniamo con forza e decisione che la donazione è vita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparse da ieri a Bari: ritrovate le due ragazzine di 15 anni

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Scomparse due ragazzine baresi di 15 anni, l'appello: "Non abbiamo più notizie di Asia e Chiara"

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento